Pallotte cace e ove




Come gli arrosticini, le "pallotte cace e ove" caratterizzano la cucina antica abruzzese.

Sono il piatto che meglio rappresenta la cucina popolare della nostra regione perchè la loro storia è antica e la ricetta si tramanda da generazioni. Ogni famiglia ha le sue dosi, il suo procedimento, ma il sapore resta unico. Si racconta che durante la guerra, pane, uova e formaggio fossero ben nascosti nelle case per evitare che venissero saccheggiati e che poi le sapienti mani delle donne creassero con questi pochi ingredienti delle saporite polpette da tuffare nel sugo.

Oggi sono diventate un piatto quasi ricercato, quando si trovano le pallotte nei ristoranti è impossibile non assaggiarle. Grazie alla frittura preventiva, sono deliziose anche come finger food. Le giovani generazioni infatti le propongono anche così, ma la tradizione è imbattibile.


Di seguito troverete alcune ricette differenti, con l'aggiunta di ingredienti prelibati.


PALLOTTE TRADIZIONALI:

200 g di pecorino grattugiato

150 g di pane raffermo

3 uova

prezzemolo q.b.


IL SUGO:

polpa di pomodoro

peperone rosso

sale

pepe

olio di semi


Tagliate a piccoli pezzi il peperone e fatelo cuocere insieme al sugo per almeno un'ora.

Amalgamate tutti gli ingredienti in modo da avere un impasto appiccicoso. Formate delle polpette e friggetele in abbondante olio di semi. Ora tuffatele nel sugo.


PALLOTTE CON PEPERONE DI ALTINO:

100 g di pecorino grattugiato

100 g di parmigiano

150 g di pane raffermo

1 cucchiaio di polvere di peperone di Altino

prezzemolo q.b.






Like the arrosticini, the Pallotte cace e ove characterize the the abruzzese heritage cuisine.

They are the dish that best represents the popular cuisine of our region because their history is ancient and the recipe has been handed down for generations. Each family has its own doses, its own procedure, but the flavor remains unique. It is said that during the war, bread, eggs and cheese were well hidden in the houses to prevent them from being looted and then the skilled hands of the women created, with these few ingredients, tasty meatballs to dip in the sauce.

Today they have become a very popular dish, when you find pallotte in the restaurants it is impossible not to place an order. Since they are being fried, they are also delicious as finger food. In fact, the younger generations also offer them like this, but tasted in the traditional way they're unbeatable.


Below you will find some different recipes, with the addition of delicious ingredients.


TRADITIONAL PALLOTTE:

200 g of grated pecorino

150 g of stale bread

3 eggs

parsley to taste


THE SAUCE:

tomato pulp

Red pepper

salt

pepper

vegetable oil


Cut the pepper into small pieces and cook it together with the sauce for at least an hour.

Mix all the ingredients together so that you have a sticky dough. Shape into meatballs and fry them in plenty of seed oil. Now dip them in the sauce.


PALLOTTE WITH ALTINO PEPPER:

100 g of grated pecorino

100 g of Parmesan cheese

150 g of stale bread

1 tablespoon of Altino pepper powder

parsley to taste