Torcinelli abruzzesi “Li turcinill”

Li turcinill o torcinelli, sono dei dolci tipici abruzzesi di antica tradizione, preparati solitamente nel periodo natalizio. In alcune zone prendono il nome di "scrippelle" ma la bontà non cambia.


Devono il loro nome alla forma stretta, lunga e attorcigliata e sono molto golosi perchè fritti.


Ogni famiglia ha la sua ricetta tramandata di genereazione in generazione, c'è chi aggiunge l'anice, chi l'uvetta o addirittura la cannella. Ma l'ingrediente principale è la patata. Proprio l'aggiunta di questo ingrediente rende l'impasto morbido e delizioso.


Negli anni la tradizione si è aggiornata e in alcuni ristoranti della regione si possono trovare anche accompagni a cioccolata fondente fusa o a ratafia. (liquore locale)


Vediamo nel dettaglio gli ingredienti e la preparazione.


400 g di patate lesse

1 bustina di lievito

300 g di farina

70 ml di latte

1 uovo

2 cucchiai di zucchero

buccia grattugiata di un limone

1 uovo

50 ml di vino bianco

lievitare per 3 ore


Lessare le patate, e lasciare raffreddare, poi pelarle e schiacciarle.

In una ciotola inserire la farina, il lievito, aggiungere l’uovo e amalgamare, aggiungere il latte, il vino, lo zucchero, il sale , il lievito, la scorza di limone.

L’impasto deve risultare denso e compatto. Fare lievitare per 3 ore o fino al raddoppio

Riscaldare l’olio in una padella ampia.

Prelevare un po’ di impasto e attorcigliarlo creando una forma allungata.

Versare nell’olio bollente e dorarli per bene.

Scolare i torcinelli su carta assorbente e arrotolarli nello zucchero e servire.



:


Li turcinill or torcinelli, are typical Abruzzo sweets of ancient tradition, usually prepared during Christmas time. In some areas they take the name of "scrippelle" but we are talking about the same goodness.


They owe their name to the narrow, long and twisted shape and are very greedy because fried.


Each family has its own recipe handed down from generation to generation, some add anise, some raisins or even cinnamon. But the main ingredient is the potato. The addition of this ingredient makes the dough soft and delicious.


Over the years the tradition has been updated and in some restaurants in the region you can also find accompaniments to melted dark chocolate or ratafia. (local liquor)


Let's see in detail the ingredients and preparation.


400 g of boiled potatoes

1 bag of yeast

300 g of flour

70 ml of milk

1 egg

2 tablespoons of sugar

grated rind of one lemon

1 egg

50 ml of white wine

rise for 3 hours


Boil the potatoes and allow to cool them down, then peel and mash them.

In a bowl, add the flour, yeast, add the egg and mix, add the milk, wine, sugar, salt, and lemon zest.

The dough must be dense and compact. Leave to rise for 3 hours or until doubled

heat the oil in a large pan.

Take some dough and twist it into an elongated shape.

Pour into boiling oil and brown them well.

Drain the torcinelli on absorbent paper and roll them in sugar and serve.

ENJOY!